Vai al contenuto principale

 Il "Piano nazionale Lauree Scientifiche" trae origine dal documento della Commissione Europea (Bruxelles, 4/6/2003): "Investire nella Ricerca: un piano d'azione per l'Europa" e rappresentò una delle risposte del governo italiano alle esigenze ivi espresse. L’obiettivo oggi è quello di "mettere a sistema le pratiche migliori e di sperimentare nuove azioni che rafforzino ulteriormente i rapporti tra Scuola e Università, da un lato, e tra Università e mondo del lavoro, dall’altro."

Macro-area Fisica
Nel 2006, il Prof. Paolo Lariccia propose diverse iniziative presso l'allora Dipartimento di Fisica, quali ad esempio: specifici corsi di aggiornamento per i docenti, laboratori didattici di divulgazione della Fisica moderna per gli studenti delle Scuole secondarie.
A partire dal 2014, alle attività del Piano Lauree Scientifiche è stata aggiunta quella mirata a ridurre il tasso di abbandono tra il primo e il secondo anno e, in generale, al miglioramento della didattica nel primo anno dei Corsi di Laurea delle discipline scientifiche.
Le attività dell' edizione 2017 del Piano Laurre Scientifiche dell'area di Fisica, che si basano sull'esperienza dell'anno precedente, sono concepite con tre finalità: autovalutazione degli studenti, orientamento e introduzione al metodo scientifico con i laboratori di fisica moderna, autoformazione e formazione degli insegnanti.

 
foto Aula-Lab PLS Fisica
 

Referenti locali del PLS

  • Macroarea di Fisica: Simone Pacetti
    Tel.: 075.585.2751 - Email: simone.pacetti[at]unipg.it
  • Macroarea di Geologia: Diego Perugini
    Tel.: 075.585.2608 - Email: diego.perugini[at]unipg.it

 

 

Vai a inizio pagina
Sommario