Vai al contenuto principale

La prova finale consiste nella verifica della capacità del laureando di lavorare in modo autonomo e di esporre e di discutere con chiarezza e piena padronanza i risultati di un lavoro originale (Tesi), di natura sperimentale o teorica, su un tema argomento specifico, anche in un contesto di ricerca.

La tesi è svolta sotto la guida di un docente (relatore) titolare di insegnamento nei Corsi di Laurea in Scienze della Terra, e discussa dallo studente in presenza di un'apposita commissione, nominata dalla struttura didattica di riferimento. Il relatore, eventualmente assieme ad uno o più correlatori, assume il ruolo di supervisore della tesi. I correlatori devono essere esperti nella materia della tesi e non necessariamente docenti universitari.

La tesi potrà essere redatta in lingua italiana (con extended abstract in inglese) o in lingua inglese (con riassunto esteso in italiano). La Commissione sarà composta da 7 docenti, afferenti alla struttura didattica di riferimento e comprenderà di norma il Relatore della Tesi.

Nella valutazione del lavoro di tesi la commissione esaminatrice verificherà la capacità del laureando di lavorare in modo autonomo e di esporre e discutere con chiarezza e piena padronanza i risultati di un lavoro originale, di natura sperimentale o teorica, su un argomento specifico e coerente con il percorso formativo dello studente. I criteri per la valutazione conclusiva e per l'assegnazione del punteggio di laurea terranno conto della carriera dello studente nel corso di Laurea Magistrale, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi, della qualità dell'elaborato prodotto per la prova finale e della relativa presentazione.

Alla prova finale verranno attribuiti un massimo di 10 punti, che andranno a sommarsi al punteggio di base, risultante dalla media pesata degli esami svolti durante i due anni di corso. Qualora dopo l'incremento il voto sia uguale o maggiore di 110, la Commissione, purchè unanime, può conferire la lode.

Ulteriori informazioni sulle modalità di formazione della commissione di Laurea e la valutazione della tesi possono essere trovate nel Regolamento della Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche (link: Regolamento didattico LM STG 2016-2017)

Modalità della domanda di laurea

Calendario degli esami di laurea e scadenze per la consegna (link)

Consegna Domanda di Laurea e Titolo della Tesi
45 gg. prima della data dell'esame finale

Consegna Elaborato
alle Segreterie
Studenti di Ateneo
20 gg. prima della data
dell'esame finale

Esame Finale

martedì 14 marzo 2017

Lunedì 10 aprile 2017

Venerdì 28 aprile 2017

Giovedì 6 aprile 2017*

Mercoledì 10 maggio 2017

Martedì 30 maggio 2017*

martedì 30 maggio 2017

lunedì 26 giugno 2017

venerdì 14 luglio 2017

venerdì 4 agosto 2017

martedì 29 agosto 2017

lunedì 18 settembre 2017

martedì 5 settembre 2017

lunedì 2 ottobre 2017

venerdì 20 ottobre 2017

martedì 31 ottobre 2017

lunedì 27 novembre 2017

venerdì 15 dicembre 2017

lunedì 8 gennaio 2018

lunedì 29 gennaio 2018 venerdì 16 febbraio 2018

martedì 13 marzo 2018

lunedì 9 aprile 2018 venerdì 27 aprile 2018
* Si fa presente che in conseguenza dell'avvio delle procedure di gestione delle carriere studenti con il nuovo applicativo Esse3 e per esigenze di ordine tecnico-informatico, si rende necessario anticipare la data di presentazione della domanda di laurea dal 19 al termine tassativo del 6 aprile 2017.
* Riservata alle lauree Magistrali.
Vai a inizio pagina
Sommario